Sagoma del CULTIMER M/L

Niente più rimbalzi sui terreni duri

Il CULTIMER è il coltivatore a denti ideale per le aziende agricole. Con vari modelli adatti a tutte le dimensioni aziendali, questi versatili coltivatori a denti permetteranno di eseguire tre azioni in un unico passaggio.

Trova un concessionario KUHN vicino a te

La gamma di coltivatori a denti CULTIMER è suddivisa in due categorie: CULTIMER M con 2 file di denti, CULTIMER L con 3 file di denti.
Questi coltivatori sono adatti per trattori da bassa ad alta potenza (da 75 a 420 CV). L'ancora con profilo ricurvo di CULTIMER è riconosciuto per la sua stabilità nel terreno e l'ottimo lavoro di rimescolamento in qualsiasi condizione del terreno.
I coltivatori a denti CULTIMER permettono di eseguire diversi tipi di lavorazioni, grazie alla versatilità degli utensili soggetti ad usura (punta, alette, zampa d'oca): lavorazione superficiale da 3 a 7 cm e tecnica della falsa semina, incorporazione dei residui colturali da 7 a 15 cm di profondità per mantenere la materia organica in superficie, ristrutturazione del terreno o pseudo-aratura fino a 35 cm di profondità per una corretta effetto di percolazione dell'acqua. Per adattarsi alle diverse condizioni di lavoro, CULTIMER può essere equipaggiato con vari elementi di livellamento e consta di un'ampia scelta di rulli.
La gamma CULTIMER è dotata di regolazioni semplici e rapide per garantire comfort durante l'impiego da parte dell'operatore.
CULTIMER M/L al lavoro

I tuoi benefit

Coltivatori a denti polivalenti

Il CULTIMER L 5000 realizza un rimescolamento intensivo di terra e paglia

Un'adattabilità per ogni esigenza

I coltivatori a denti polivalenti CULTIMER offrono un'eccezionale qualità di dissodamento, grazie a tre azioni in un unico passaggio:
  • Le ancore vengono utilizzati per dissodare, alleggerire e rimescolare il terreno. Con la loro forma curva e i deflettori, realizzano un rimescolamento omogeneo di terra e paglia. I residui colturali vengono distribuiti uniformemente su tutta la superficie di lavoro per favorire una migliore decomposizione. L'ampio spazio libero sotto il telaio, tra i denti e tra le file riduce qualsiasi rischio di inceppamento anche in presenza di residui.
  • Gli elementi di livellamento garantiscono una buona distribuzione delle paglie e una superficie piana prima del passaggio del rullo. I dischi di livellamento garantiscono una qualità di lavoro costante anche in presenza di pietre o di numerosi residui. Le gamme CULTIMER M 100, L100 e L100R possono essere equipaggiate con lame di livellamento. Si tratta di un'alternativa economica perfetta per dissodare terreni da leggeri a medi.
  • I rulli permettono di compattare efficacemente il terreno per conservarne l'umidità e rafforzare il contatto tra la terra e il seme, favorendo così una buona germinazione. A seconda del livello di compattamento richiesto, KUHN propone una gamma completa di rulli, da leggeri a pesanti, per adattarsi alle condizioni di lavoro.

Una qualità di lavoro eccezionale

La capacità di entrata nel terreno delle ancore dei coltivatori CULTIMER è eccellente grazie alla posizione e alla curvatura del dente. La necessità di potenza è inferiore a quella di un dente diritto, garantendo al contempo un rimescolamento ottimale.
Inoltre, con i suoi deflettori, CULTIMER offre un rimescolamento perfetto di terra fine, paglia e zolle. Viene inoltre garantita l'omogeneità del rimescolamento terra/paglia e conseguente accelerazione della decomposizione dei residui colturali.
La qualità del lavoro viene mantenuta in qualsiasi condizione grazie allo spazio libero di 85 cm sotto il telaio. La spaziatura tra i denti impedisce ingolfamenti e il loro posizionamento favorisce buone prestazioni della macchina tra i residui colturali, anche a velocità elevate.
La gamma CULTIMER - ad esempio, il CULTIMER L 300 - offre un rimescolamento omogeneo di terra e paglia

Mantenimento a terra garantito

Il modulo ancore è la parte centrale dei CULTIMER: deve essere perfettamente stabile nel terreno in qualsiasi condizione, anche nei terreni tenaci. La sicurezza Non-Stop meccanica a doppia molla mantiene l'ancora nel terreno fino a 600 kg di pressione sulla punta, per un uso anche nei terreni tenaci. Lo spazio libero verticale di 30 cm permette una lavorazione di qualità anche in presenza di pietre. I costi di manutenzione sono ridotti e la produttività aumenta. Il dispositivo di sicurezza Non-Stop meccanico garantisce una migliore comodità all'utente, in quanto non è necessario sostituire i pezzi.
La gamma CULTIMER M e L100/100R possono essere equipaggiate con denti a sicurezza T, con bullone di trazione. Il dispositivo di sicurezza T è un'alternativa economica ed è l'ideale per terreni leggeri e senza pietre.
La pressione di 3000 kg sulla punta impedisce gli sganciamenti accidentali. Il bullone è sollecitato soltanto per trazione, in modo da eliminare l'effetto di rottura da taglio.
Vista dei due denti del CULTIMER: il dente NSM e il dente T

Una comodità d'uso ottimale

Facile regolazione della profondità di lavoro dei CULTIMER

Regolazioni semplici

Tutte le gamme CULTIMER beneficiano di regolazioni semplici e rapide per permettere all'utente di aumentare la produttività e il comfort. La profondità di lavoro viene regolata meccanicamente, con molta facilità, attraverso appositi spessori. Per una maggiore comodità, è disponibile come opzione una regolazione idraulica in continuo.
Gli elementi di livellamento dispongono di una regolazione centrale tramite manovella. Inoltre, gli elementi di bordatura sono regolabili lateralmente per una regolazione ancora più precisa.
I dischi o le lame di livellamento sono accoppiati al rullo. Così, anche in caso di variazione della profondità di lavoro, non è necessario modificare le regolazioni di livellamento.

Meno manutenzione per una migliore redditività

Al momento dell'acquisto di un coltivatore è necessario prendere in considerazione i tempi e i costi di manutenzione. La gamma CULTIMER è stata studiata per ridurre al minimo la cura e la manutenzione, in modo da rendere redditizio l'investimento.
La concenzione costruttiva con saldature meccaniche e i materiali utilizzati garantiscono una robustezza incomparabile al telaio dei CULTIMER. Inoltre, sia in caso di scelta di un dente con dispositivo di sicurezza NSM o con sicurezza a bullone, sono garantite un'elevata affidabilità e una manutenzione ridotta.
Il dente NSM (Non-Stop meccanico) non richiede manutenzione né lubrificazione.
La sostituzione del bullone del dispositivo di sicurezza Safe-T è semplice e rapida per limitare i tempi d'inattività della macchina.
Il CULTIMER L 5000 durante un dissodamento profondo

Priorità al comfort sul lavoro

I CULTIMER L 1000 possono essere attaccati ai bracci di sollevamento, facilitando le manovre a fine campo e aumentando la produttività.
La prolunga del timone offre un angolo di sterzata di 110°, indipendentemente dal trattore utilizzato. Per gli utilizzatori che cercano una qualità di lavoro impeccabile, il timone può essere spostato in posizione flottante con possibilità di montare le ruote di guida anteriori sul CULTIMER per seguire il suolo alla perfezione. La disponibilità di una regolazione idraulica in continuo offre una migliore comodità d'uso. Queste opzioni sono fondamentali per i professionisti alla ricerca di una qualità di lavoro eccellente.
Il CULTIMER L attaccato al braccio di sollevamento per facilitare le manovre

Equipaggiamenti essenziali

La punta da 80 mm e le alette in carburo estendono i limiti operativi del CULTIMER

Pezzi soggetti a usura adatti a tutte le esigenze

La scelta dei pezzi soggetti a usura è essenziale per ottenere un risultato ottimale in funzione del lavoro richiesto. Per un dissodamento superficiale, il vomere a zampa d'oca da 350 mm garantisce una fessurazione omogenea di tutta la superficie lavorata. È inoltre l'ideale anche per la preparazione del letto di semina.
Per un dissodamento più profondo da 7 a 15 cm, verrà scelta la punta da 80 mm, munita di alette da 350 mm (480 mm per il CULTIMER M). Le alette permettono un completo rimescolamento di terra e paglia.
Per una lavorazione profonda del suolo e l'incorporazione di grandi quantità di residui, la punta da 80 mm sarà utilizzata da sola fino a 35 cm di profondità. La punta da 80 mm è disponibile di serie, con una durata superiore del 20% rispetto alle altre punte in commercio. È inoltre disponibile con piastre in carburo per un uso prolungato, con un'usura otto volte inferiore rispetto a una punta standard.
Infine, per i lavori di lavorazione profonda, la punta da 50 mm permette di ridurre la potenza di trazione, limitando al contempo il sollevamento di terra.

Un terreno ben livellato

Il livellamento e la distribuzione delle paglie devono essere controllati alla perfezione per garantirne una decomposizione rapida. La qualità di compattamento del rullo dipende dal corretto livellamento del terreno prima del suo passaggio.
I dischi di livellamento, montati su elastomeri, permettono di lavorare in presenza di pietre e residui abbondanti. Per i terreni non sassosi, i dischi sono disponibili senza dispositivo di sicurezza.
Le lame di livellamento sono disponibili sui CULTIMER M 100 e i CULTIMER L 100/100R. Sono l'ideale per lavorare su terreni leggeri e medi e rappresentano una buona alternativa economica ai dischi.
La regolazione centralizzata tramite manovella, che non richiede manutenzione, offre comodità e precisione maggiori.
Il CULTIMER L 400R equipaggiato con dischi di livellamento

Una gamma completa di rulli

La qualità del compattamento è essenziale per il successo della lavorazione del terreno. KUHN offre una gamma completa di rulli per un compattamento efficace del terreno. A seconda del tipo di terra, è disponibile il rullo giusto per qualsiasi esigenza:
  • rullo gabbia: economico e leggero, questo rullo garantisce un buon mantenimento della macchina su terreni da leggeri a medio impasto. (disponibile soltanto su modelli portati)
  • rullo T-Ring: ideale per terreni bagnati è un rullo leggero ma aggressivo su zolle e paglie. Fornisce un buon mantenimento della rugosità del terreno.
  • rullo T-Liner: mantiene il profilo aggressivo del T-Ring. Leggero, versatile e resistente, si adatta ai terreni con pietre e bagnati.
  • rullo V-Liner: garantisce un ottimo grado di affinamento e di livellamento in tutti i tipi di terreno. È sconsigliato nei terreni con pietre.
  • rullo Packliner: ideale per terreni pesanti, questo rullo in gomma garantisce la massima superficie di compattamento.
  • HD-Liner 600: con un profilo a V, questo rullo pesante ha un'elevata capacità di compattamento in profondità e su tutta la larghezza del rullo.
Il CULTIMER L 4000 equipaggiato con rullo HD-Liner, dotato di elevata capacità di compattamento

Il CULTIMER L 5000 durante un dissodamento profondo

Specifiche tecniche

Caratteristiche Tecniche
 
Massima potenza del trattore (kW/CV)
Potenza minima richiesta (kW/CV)
Larghezza di lavoro (m)
Larghezza di trasporto (m)
Numero di denti
Numero dei dischi di livellamento
Numero lame livellatrici (montate di serie)
Profondità di lavoro (cm)
Attacco
Peso approssimativo (kg) con rullo GABBIA - versione NSM
Peso approssimativo (kg) con rullo T-LINER - versione NSM
Peso approssimativo (kg) con rullo GABBIA e sistema di sicurezza T (bullone di trazione)
Peso approssimativo (kg) con rullo HD-LINER 600 mm
Equipaggiamento idraulico del trattore
Rulli disponibili
Regolazione della profondità tramite rullo
Altezza libera da terra (cm)
Larghezza delle ancore senza / con alette (mm)
Sistema di frenatura
Kit illuminazione
CULTIMER M 300 Cultimer L 300 CULTIMER L 400 R CULTIMER L 500 R Cultimer L 4000 CULTIMER L 5000 CULTIMER L 6000
99 / 135 132 / 180 177 / 240 221 / 300 200 / 280 260 / 350 313 / 420
55 / 75 88 / 120 118 / 160 147 / 200 118 / 160 147 / 200 177 / 240
3 3 4 5 4 5 6
3 3 2.82 3 2.82 2.82 2.82
7 10 13 16 13 16 19
8 10 12 10 12 14
8
da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm da 5 a 15 cm
Cat.2 Cat. 2 / 3 Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Semiportato Cat.3 Semiportato Cat.3 Semiportato Cat.3
1452
2182 3430 3890
1221
4300 5400 5900
1 DE: regolazione  idraulica del rullo (opzionale) 1 DE: ripiegamento + 1 DE: regolazione idraulica del rullo (opzionale) 1 DE: ripiegamento + 1 DE: regolazione idraulica del rullo (opzionale) 1 DE per sollevamento macchina - 1 DE per ripiegamento - 1 DE per regolazione profondità di lavoro con rullo 1 DE per sollevamento macchina - 1 DE per ripiegamento - 1 DE per regolazione profondità di lavoro con rullo 1 DE per sollevamento macchina - 1 DE per ripiegamento - 1 DE per regolazione profondità di lavoro con rullo
GABBIA / T-RING /T-RING / PACKLINER / V-LINER / HD-LINER GABBIA / T-RING /T-RING / PACKLINER / V-LINER / HD-LINER GABBIA / T-RING /T-RING / PACKLINER / V-LINER / HD-LINER
Meccanica con spessori Meccanica con spessori - Idraulica opzionale Meccanica con spessori - Idraulica opzionale Meccanica con spessori - Idraulica opzionale
85 85 85 85 85 85 85
80 80 / 350 80 / 350 80 / 350 80 / 350 80 / 350 80 / 350
pneumatica di serie (idraulica opzionale) pneumatica di serie (idraulica opzionale) pneumatica di serie (idraulica opzionale)
A richiesta A richiesta A richiesta A richiesta

Media