Sagoma dello STRIGER 100

La lavorazione sulla fila con lo STRIGER 100

Disponibile da 4 a 12 file, STRIGER 100 è il punto di riferimento per la tecnica dello Strip-Till. Prepara soltanto la futura linea di semina per la semina di colture a file.

Trova un concessionario KUHN vicino a te

STRIGER 100 è l'attrezzatura agricola sviluppata da KUHN per la lavorazione del suolo a strisce. Sulla fila, viene attuata una preparazione del terreno simile a una lavorazione convenzionale, mentre tra una fila e l'altra vengono sfruttati i vantaggi della semina diretta mantenendo una copertura con i residui. La striscia di semina viene riscaldata per una rapida crescita delle piante. La materia organica e l'umidità vengono conservate tra una fila e l'altra.
Lo STRIGER 100 si distingue per le regolazioni semplici e ripetibili degli sparti-residui, la profondità di lavoro e la ruota di compattamento.

Ogni elemento è indipendente dagli altri, grazie al parallelogramma che garantisce un ottimo monitoraggio del suolo.
Lo STRIGER 100 offre una grande adattabilità alle condizioni d'uso:
  • Fertilizzazione liquida, solida o con letame
  • Larghezze diverse tra una fila e l'altra
  • Ampia scelta di pezzi operativi e di attrezzature
  • Diversi telai disponibili: 3 m, 3,50 m, 4,40 m e 6 m
Con lo STRIGER 100, il potenziale dell'appezzamento viene mantenuto preservando al contempo la vita del suolo, limitando l'erosione e riducendo la superficie lavorata dell'80%.
STRIGER 100 al lavoro

I tuoi benefit

Lavoro a strisce con lo STRIGER 100

Lo STRIGER 100 combina tutti i vantaggi della semina diretta e di quella convenzionale

Che cos'è lo Strip-Till?

La tecnica Strip-Till consiste nel lavorare soltanto la lineadi semina, mantenendo una copertura di residui nelle file non interessate. Lavorando soltanto sulla linea di semina, la coltura conserva tutte le possibilità di riuscita come in una preparazione convenzionale. Tra una fila e l'altra si sfruttano invece i vantaggi della semina diretta: conservazione dell'acqua, minore sviluppo delle piante avventizie, migliore vita del suolo e spese di meccanizzazione ridotte.

La tecnica Strip-Till è definita in quattro punti:
  • lavorazione verticale del suolo
  • pulizia della linea
  • fertilizzazione
  • preparazione del letto di semina

Con lo STRIGER 100, i vantaggi si accumulano:
  • Riduzione dei costi di meccanizzazione, grazie alla riduzione del tempo di lavoro e del consumo di carburante
  • Migliore valorizzazione del concime tramite localizzazione, con una riduzione della dose erogata
  • Riduzione dell'uso di prodotti fitosanitari diserbanti, grazie alla copertura del suolo con i residui
E tutto questo con rese identiche, se non addirittura superiori!

Le condizioni d'utilizzo

Lo Strip-Till è una tecnica di agricoltura conservativa che richiede un certo rigore per ottenere risultati soddisfacenti. È necessario rispettare diversi fattori per garantire il successo della tecnica Strip-Till.
In primo luogo, una buona osservazione del suolo è essenziale per analizzarne la composizione (tessitura, elementi minerali) e individuare possibili aree di compattamento.
Occorre inoltre prestare attenzione alla flora avventizia e alla fauna dell'appezzamento:
  • i luoghi dove le piante avventizie possono svilupparsi
  • le zone favorevoli ai parassiti

Anche il clima della regione deve essere presa in considerazione:
  • la probabilità di gelate: fessurazione naturale del terreno, azione del gelo / disgelo, distruzione delle coperture invernali
  • le precipitazioni: conoscenza della riserva idrica del suolo, delle date di distruzione della copertura e/o sfruttamento delle cover-crop per mantenere un buon potenziale
  • il clima standard all'inizio della primavera: durata di riscaldamento della linea di semina
Molti parametri vengono presi in considerazione per il successo delle coltivazioni con la tecnica Strip-Till

6 azioni per garantire un lavoro ottimale sulla fila

L'elemento STRIGER 100 è composto da vari organi, ognuno con un ruolo ben preciso sulla fila:
  1. il terreno viene seguito grazie al parallelogramma idraulico e alle ruote di guida. Ogni elemento è indipendente dal telaio e dagli altri elementi, per permettere di seguire perfettamente il suolo.
  2. il disco di apertura fa strada al passaggio del dente e taglia i detriti vegetali. Come opzione, il disco ondulato offre una migliore espansione della linea prima del passaggio del dente.
  3. gli sparti-residui liberano la linea di semina per creare un letto di semina privo di residui, piante avventizie e parassiti. Possono essere esclusi durante la ripresa primaverile.
  4. il dente rompe e dissoda la linea di semina per permettere un buon sviluppo delle radici. La regolazione della profondità di lavoro da 7 a 30 cm avviene senza chiave. Per evitare gli schizzi di terra tra una fila e l'altra, il lavoro del dente è indipendente da quello dei dischi deflettori.
  5. i dischi deflettori incanalano il flusso di terra creando al tempo stesso un terreno fine. Lo spazio tra le file rimane intatto e o sviluppo di piante avventizie viene notevolmente ridotto.
  6. Le ruote di compattamento vanno a compattare il letto di semina ed evitano irregolarità nella linea successiva di semina. La loro pressione è regolabile e vengono sollevate per il passaggio prima dell'inverno.
L'elemento dello STRIGER 100 permette di eseguire sei azioni sulla striscia di semina

Un uso semplice e preciso

Le regolazioni senza chiave dello STRIGER 1+G39:G4000 garantiscono comodità e precisione sul lavoro

Regolazioni ultraprecise e senza l'uso di chiave

La gamma STRIGER 100 è dotata di regolazioni che non necessitano l'uso di utensili che ne semplificano l'uso:
  • Regolazione senza utensili delle ruote stellari sparti-residui dalla parte posteriore del modulo, con possibilità di loro esclusione.
  • Regolazione senza utensili della profondità di lavoro dell'ancora da 7 a 30 cm.
  • Regolazione idraulica della pressione della ruota di compattamento, per un adattamento istantaneo alle condizioni di lavoro. La ruota può essere ritratta senza utensili per facilitare l'infiltrazione dell'acqua e il rimessaggio.

Tutte queste regolazioni sono veloci per offrire un livello illimitato di comfort e precisione.

Ogni periodo, la sua regolazione

Solo in autunno: lavorazione a 20-30 cm di profondità a velocità ridotta: 6-8 km/h
In terreni fortemente argillosi: + del 40%, qualsiasi lavoro primaverile aumenterà l'umidità e creerà una struttura grossolana. È quindi fondamentale lavorare soltanto in autunno, in modo che pioggia e gelo possano fare il loro lavoro sulla fila.

Questa lavorazione precoce permette di avere buone condizioni, terreno in tempera e facilita la ristrutturazione profonda del suolo.

Autunno e ripresa primaverile: lavorazione a 15-30 cm di profondità a una velocità di 6-10 km/h
Per i raccolti precoci (cereali), si consiglia di passare lo STRIGER 100 tra il 15 agosto e il 15 ottobre.
Per i raccolti tardivi, come il mais, occorre prestare attenzione alle condizioni di raccolta e passare lo STRIGER in condizioni asciutte.
In entrambi i casi, l'obiettivo è quello di creare una struttura grossolana, con un buon affinamento e non compattata, per lasciar agire le condizioni invernali.

Durante la stagione primaverile, l'obiettivo è quello di riscaldare, consolidare e concimare la linea di semina.
Per evitare di danneggiare la struttura profonda del suolo ottenuto durante il riposo inversale, la profondità di lavorazione deve essere limitata alla profondità di semina.

Solo in primavera: lavorazione da 10 a 20 cm di profondità a una velocità di 8-12 km/h
Il passaggio dello STRIGER 100 in primavera deve avvenire da 3 settimane a 3 giorni prima della semina su una copertura vegetale o distrutta (fare attenzione all'asciugatura).

La coltura deve disporre di tutte le condizioni necessarie alla sua germinazione: acqua, calore, terreno fine e compatto.
Il passaggio dello STRIGER 100 in primavera permette la preparazione della linea di semina

Un adattamento a ogni condizione d'uso

Lo STRIGER 100 permette di interrare il letame in un unico passaggio

La concimazione localizzata

Lo STRIGER 100 offre il vantaggio di poter concimare le colture sulla fila, il più vicino possibile alle radici. KUHN propone soluzioni complete di fertilizzazione liquida, solida o con letame.
  • fertilizzazione con concimi solidi:
    • supporto e testa di distribuzione
    • cicloni e testate per la ripartizione flusso concime
    • adattamento su tramoggia frontale e tramoggia trainata
  • fertilizzazione con concimi liquidi:
    • estremità dei diffusori regolabili
  • fertilizzazione organica (letame):
    • supporto per i distributori
    • estremità dei diffusori regolabili
L'interramento del letame combinato con il passaggio dello STRIGER 100 permette di aumentare la redditività della macchina con un'opzione aggiuntiva.

Soluzione dalle performance elevate

Il dente dello STRIGER 100 offre le migliori prestazioni di lavoro con una minore resistenza e un'eccellente capacità di fessurazione profonda.
La regolazione della profondità di lavoro, da 7 a 30 cm, è veloce e precisa. Durante la regolazione dello STRIGER 100 non sono necessari attrezzi per un maggiore comfort e facciano risparmiare tempo.
Il dente dell'ancora può essere equipaggiato con tre punte diverse, a seconda delle condizioni di lavoro e della tipologia di terreno:
  • la punta Fast-Fit a smontaggio rapido, per evitare perdite di tempo durante sostituzioni e aumentare la produttività del lavoro;
  • la punta Rock ST (50 mm), ideale in condizioni sassose;
  • la punta ST da 50 mm adattata alle condizioni usuranti.
Per una qualità di lavoro ottimale, è possibile dotare lo STRIGER 100 di doppi dischi di ripresa per i lavori in primavera. Permettono di riscaldare la linea in modo efficiente e di creare un terreno fine.
Infine, è possibile aggiungere i tracciafile sui modelli STRIGER 100 da 3 metri, 4,40 metri e 6 metri.
La punta Fast-Fit a smontaggio rapido permette di risparmiare molto tempo durante le sostituzioni

Una rifinitura impeccabile

Le ruote di compattamento dello STRIGER 100 consolidano il terreno in profondità evitando al contempo il compattamento superficiale. L'obiettivo è quello di frantumare le zolle per favorire l'infiltrazione dell'acqua e mantenere l'umidità nel terreno.
KUHN propone tre tipi di ruote sullo STRIGER 100:
  • la ruota frangizolle in ferro. Offre una forte frantumazione con la creazione di terra fine per assicurare un buon contatto tra terra e seme. Questa ruota è raccomandata per la ripresa primaverile.
  • la ruota frangizolle in gomma. Offre un notevole compattamento per conservare l'umidità nel terreno. Questa ruota è adatta ai lavori estivi.
  • la ruota frangizolle a catene. Esegue una lavorazione a collinetta con un compattamento leggero e una frammentazione media per facilitare il lavoro di svernamento del terreno. Questa ruota è consigliata per un passaggio in autunno.
Le ruote di compattamento dello STRIGER 100 offrono una rifinitura ideale sulla fila

Le regolazioni senza chiave dello STRIGER 100 garantiscono comodità e precisione sul lavoro

Specifiche tecniche

Caratteristiche Tecniche
 
Larghezza di lavoro (m)
Larghezza di trasporto (m)
Massima potenza del trattore (kW/CV)
Profondità di lavoro (cm)
Numero di file
Interfila (cm)
Tipo di telaio
Attacco
Sistema di adattamento idraulico
Kit illuminazione e segnalazione stradale
Elemento di lavoro standard
300 M 4 file 300 M 6 file 440 R 6 file 440 R 7 file 440 R 8 file 600 R 8 file 600 R 9 file 600 R 11 file 600 R 12 file
3 3 4 4.40 4.40 6 6 6 6
3 3 3 3 3 3 3 3 3
88 / 120 132 / 180 132 / 180 154 / 210 176 / 240 176 / 240 198 / 270 242 / 330 264 / 360
30 30 30 30 30 30 30 30 30
4 6 6 7 8 8 9 11 12
60 / 70 / 75 / 80 45 / 50 70 / 75 / 80 55 / 60 45 / 50 70 / 75 / 80 55 / 60 55 45 / 50
Rigido Rigido Ripieghevole Ripieghevole Ripieghevole Ripieghevole Ripieghevole Ripieghevole Ripieghevole
Cat. 2 / 3 Cat. 2 / 3 Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N Cat. 3 / 4N
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
1 DE per NSH e ruota di chiusura
1 DE per parallelogramma
1 DE per ripiegamento e bloccaggio
1 DE per segnafile
Di serie Di serie Di serie Di serie Di serie Di serie Di serie Di serie Di serie
Coppia di ruote anteriore, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriore, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile. Coppia di ruote anteriori, disco di apertura Ø 430 mm, caccia detriti, assolcatore rinforzato con sistema di sicurezza idraulico NSH, puntale da 50 mm, doppio disco deflettore seghettato, ruota di chiusura disinseribile.

Media